emma frignani

Noli foras ire, in te ipsum redi, in interiore homine habitat veritas.

Month: maggio 2014

Sul suggellare

Qui voglio solo scrivere che suggello (mi ricorre nella mente il gelo, che pietrifica e conserva) la mia ostinata e psicotica voglia di restare da sola. E il mio animale desiderio di contatto. Ho trovato e sono convinta troverò amiche e amici di penna. Come da piccoli. Per la mia generazione. Ringrazio tutte le persone che mi danno la spinta per scrivere, la mia passione. E per passione, intendo proprio passione, patire ed essere quasi vittima di ciò che leggo. Che mi sprona ad essere me stessa, in tutta la mia mostruosità. Daniele, Monia, Andrea, Luca e tante altre persone autentiche, vive che mi spingono verso l’ignoto. GRAZIE.

Considerazione come sguardo privo di giudizio

Sulla considerazione

Considerazione qui non significa interpretare, ma semplicemente guardare alla cosa per quella che è. C’è un desiderio: osservalo direttamente, senza pregiudizi. Non mettere in mezzo i tuoi desideri o le tue idee, perché nessun pensiero o idea ti appartiene. Tutto ti è stato dato, ogni idea è presa a prestito. Nessun pensiero è originale, nessun pensiero può esserlo. Non tirare in ballo il pensiero. Osserva semplicemente il desiderio per ciò che è, come se non sapessi niente. Affrontalo! Vagli incontro! Ecco cosa significa “consideralo”.

[Osho, I segreti della trasformazione]

Read More

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén