Noemi Bengala, madre del blog “Una donna al contrario“, ha lanciato questa iniziativa, coinvolgendomi in una nuova, esilarante, avventura: scegliere dieci libri da portare nel «rifugio del cuore». Io me l’ero persa, come purtroppo spesso mi accade in questo mondo affollato e pieno d’impegni, e scopro che la sfida è partita dal blog di Elizabeth Sunday Siyabi, “Too happy to be homesick“. Poi, curiosa come un gatto, mi accorgo che l’origine è altrove. Data la mia stanzialità, non conoscevo il blog “Turisti per sbaglio” in cui Roberta, Giovanni e Frodo raccontano le loro avventure in giro per l’Europa. Ricercando -è una mia compulsione- la radice di questa iniziativa, giungo finalmente al post di Roberta, che dà inizio a una catena, coinvolgendo nel gioco dieci persone. Ma questa è un’altra storia.
Ora, tocca a me.

Read More