emma frignani

Noli foras ire, in te ipsum redi, in interiore homine habitat veritas.

Month: marzo 2016

Internet e la curiosità

L’insostenibile leggerezza della curiosità al tempo del web

L’altra sera, spossata da un’intensa giornata di lavoro, decido di spegnere finalmente il mio prezioso alleato tecnologico e lasciarlo riposare. Sono le 8 e ho appena finito di scrivere un post, attività che mi ha svuotata e riempita al contempo. Ma ora sono stanca e non ne posso più d’interagire in giro per social, di leggere i post che i mille tab aperti cercano invano di suggerirmi, o di girovagare in cerca di novità interessanti.

Voglio riposarmi.

Read More

sfida minimalista, la prima metà

Sfida minimalista: diario di bordo parte prima

Vi racconto i miei primi quindici giorni dei trenta previsti dalla sfida minimalista, di cui ho letto sul blog di Rocco Laurino e che ho voluto sperimentare.

Ma passiamo subito al sodo con questo breve diario della prima metà.

Read More

Considerazioni su "L'ombra di Lyamnay", romanzo di Annarita Faggioni

L’ombra di Lyamnay: una riflessione

Confusione, straniamento, paura caratterizzano l’intreccio tumultuoso di questo romanzo della giovanissima Annarita Faggioni, già autrice di racconti e poesie. Frutto anomalo di un fortunato racconto dal titolo Un gioco di pedine, parte della variegata antologia I racconti depennati, L’ombra di Lyamnay riprende tematiche care alla tradizione fantascientifica, come i concetti di livellamento e omologazione, in cui l’uguaglianza si piega fino ad assomigliare ad una piatta uniformità remissiva, per assurgere a valore assoluto fino a diventare l’arma più potente del Grande Fratello nel bellissimo 1984 di Orwell.

Read More

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén