emma frignani

Noli foras ire, in te ipsum redi, in interiore homine habitat veritas.

Author: emma (Page 1 of 31)

Portare a termine

Gennaio è fluito via silenzioso e febbraio sta sgocciolando verso marzo.
Il cielo che, quasi furtivo, diventa scuro e il freddo che avvolge la città creano un’atmosfera rarefatta e ovattata.
Ma non per i pensieri, che scivolano rumorosi dentro la mia testa cozzando a volte gli uni contro gli altri in un rimescolio caotico e apparentemente privo di senso.

Read More

Occhi

«Sai che di notte gli occhi mi diventano azzurri come i tuoi?» le disse in tono altezzoso la cuginetta, guardandola dall’alto della sedia con i suoi occhi nocciola spalancati.
«Ah», rispose Mina, che continuava a sistemare per colore i lego sparsi sul tappeto.
«Sandra, smetti di dire bugie!» intervenne la madre, che chiacchierava con la suocera nel salotto accanto.

Read More

Sono frastornata. Dal rumore molesto che faccio con tutto questo cianciare. E allora agguanto un libro per trovare pace.

Guardare le parole

Sono frastornata. Dal rumore molesto che faccio con tutto questo cianciare.
Agguanto un libro, non è a caso. Niente è per caso nella piccola libreria che staziona rassicurante di fianco alla mia postazione. Solo libri che vorrei leggere, libri che ho letto ma non so staccarmene, manuali sempre utili e sempre sfogliati, le mie poesie che non riesco a riaprire e i libri-àncora.

Read More

Page 1 of 31

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén